Antiriciclaggio - Valutazione rischio

Come noto, il D.Lgs. n. 231/2007 introduce l’obbligo della valutazione del rischio a carico dei professionisti con distinzione tra rischio riferito al

Cliente

  • natura giuridica
  • prevalente attivitą svolta
  • comportamento tenuto al momento del compimento dell’operazione o dell’instaurazione del rapporto continuativo
  • area geografica di residenza o sede del cliente o della controparte

Operazione o rapporto continuativo

  • tipologia dell’operazione o rapporto
  • modalitą di svolgimento
  • ammontare
  • frequenza delle operazioni e durata del rapporto continuativo
  • ragionevolezza dell’operazione in rapporto all’attivitą svolta dal cliente
  • area geografica di destinazione del prodotto

Il programma gestisce la valutazione del rischio e prevede la stampa di appositi documenti (qualora Microsoft® Word č presente sul PC) come

  • l’identificazione del cliente
  • la valutazione del rischio
  • la dichiarazione del cliente
  • la dichiarazione del professionsta

La valutazione del rischio avviene tramite l’assegnazione di un punteggio come previsto dal decreto ed elaborato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC).

 


\SABE SOFT \Antiriciclaggio \Valutazione rischio

info@sabesoft.it

(C)SABE SOFT, 2004-2019